Macchinari per piastrelle       
Scelta

 

+ Business Partners esterni

LINEE DI SCELTA

Le linee di scelta offerte da Welko, in collaborazione con un Business Partner esterno, sono completamente automatiche e programmabili attraverso un  PC industriale con display LCD.

Linea di scelta automatica

Linea di scelta automatica

Dati statistici sulla produzione, autodiagnosi e logica di controllo della linea sono affidate a un sistema V.M.E. costituito da un P.C. e schede input/output.

La linea è in grado di fornire informazioni statistiche sulla produzione e sulle condizioni di errore occorse attraverso il terminale in remoto, con suddivisione in data, ora e tipo d'errore.

Ogni movimentazione è ottenuta con l'ausilio di motori passo-passo comandati a coppie da driver costruiti specificatamente per questo tipo di automazione. 
In questo modo si ottiene un accurato controllo della velocità e della posizione del prodotto ceramico, senza l'ausilio di retroazioni, encoders o rivelatori di velocità.

L’assenza di trasmissioni meccaniche permette di ridurre usura e manutenzione, di avere flessibilità della macchina ed assoluta sincronizzazione delle parti in movimento.

Questo tipo di motorizzazione permette, anche, di ottenere un minor consumo energetico e manutenzione ridotta.

La velocità e la coppia dei motori sono regolate in funzione della produzione che si vuole ottenere e del formato prodotto; tutto ciò permette di sfruttare al meglio le potenzialità della linea di scelta e trattare  con la massima cura il materiale scelto.

Tavolo di scelta su due file

Tavolo di scelta su due file

Tutte le uscite sono dotate di autodiagnosi per segnalare tempestivamente ogni malfunzionamento delle stesse.

Particolarmente interessante è il sistema di espulsione (brevettato): la piastrella viene espulsa da quattro cilindri pneumatici controllati elettronicamente, che ne regolano l'inclinazione, e posata delicatamente sulla pila sottostante tramite l'ausilio di appositi rulli motorizzati in gomma, per garantire una perfetta squadratura della pila, limitando notevolmente il tasso d'inquinamento acustico.

Gli impilatori sono a doppia catena con funzionamento in continuo: mentre una pila di piastrelle scende verso il traslatore sulla prima catena, una nuova pila comincia a formarsi sulla seconda.  In questo modo il ciclo produttivo può essere gestito a maggior  velocità ed in funzione della produttività richiesta.

Il traslatore è formato da due catene indipendenti con motorizzazione passo-passo, che garantiscono in ogni momento una superficie di appoggio ottimale per la pila di piastrelle.

Il cambio formato avviene in modo completamente automatico ed è impostabile da terminale.


  [ mappa | guida al sito ] [ w e l k o ]